Gabriele De Giorgi

foto dell'Arch. Gabriele De Giorgi

Gabriele De Giorgi si è laureato a Roma con Bruno Zevi nel 1967.

Ha frequentato il biennio di architettura a Napoli, proseguendo gli studi presso la Facoltà di Architettura di Valle Giulia, La Sapienza, a Roma.

Negli anni Settanta è stato assistente del Prof. Mario Fiorentino per il Corso di Composizione architettonica presso la Facoltà di architettura di Valle Giulia della Sapienza, Università di Roma, ove ha svolto lezioni e seminari sulla cultura urbana e sulla progettazione. Nello stesso periodo ha svolto lezioni di Storia dell’architettura moderna presso il corso del prof. Filiberto Menna, Facoltà di architettura di Valle Giulia, Sapienza, Università di Roma.

Ha partecipato e partecipa a convegni, seminari di studio, dibattiti sui temi della trasformazione urbana e territoriale. Ha scritto saggi e libri.

È socio-fondatore del Gruppo d’avanguardia Metamorph (1965), ove ha svolto e svolge attività professionale e di ricerca, partecipando a Concorsi di progettazione nazionali e internazionali , ottenendo premi, riconoscimenti, incarichi e dando vita a varie realizzazioni.

Dopo la laurea ha partecipato alla progettazione dell’Asse Attrezzato di Roma come collaboratore dello «Studio Asse» 1968-1972 (con Mario Fiorentino, Riccardo Morandi, i Passarelli, Ludovico Quaroni, Bruno Zevi).

Nel progetto dello «Studio Asse», ha apportato l’impronta del Gruppo Metamorph, concernente temi, metodologie e linguaggi inerenti il rinnovamento dell ‘architettura urbana. È stato poi collaboratore di Mario Fiorentino come capo progettista del suo studio in Roma dal 1972 al 1974. Anche in questo caso ha progettato con connotazioni riconoscibili appartenenti alle esperienze di Metamorph. Vedi sotto i progetti.

Progetti e realizzazioni elaborati con il Gruppo Metamorph, per la maggior parte pubblicati su libri e riviste, fanno parte dal 2012 della «Collezione permanente Metamorph» al Centro Pompidou di Parigi e altre sono in via di acquisizione da parte del FRAC (Fondo regionale d’arte contemporanea) di Orléans.
È stato per 15 anni, oltre che condirettore, coordinatore generale della rivista «Metamorfosi, Quaderni di Architettura» che ha diretto dal 1985 al 2010 con Alessandra Muntoni e Marcello Pazzaglini.
Partecipa attivamente a seminari e convegni sui temi della metropoli, della città geografica, del paesaggio.
Sue attività parallele sono la pittura (su specchi e su tela) e la scenografia teatrale.
Recentemente ha pubblicato i seguenti libri:

  • La Terza Avanguardia in Architettura, Diagonale, Roma 1998
  • Up, affioramenti, Avanguardia e città. Diagonale, Roma 2001
  • Roma. Follie, deliri, contaminazioni. Kappa, Roma 2004
  • Specchi. Catalogo delle opere su specchio e su tela. Testi di Gabriele De Giorgi e Antonella Greco. Roma 2012
  • Roma. Quando la città prende il largo. Prospettive, Roma 2013

Per contattare direttamente l’Arch. Gabriele De Giorgi, si prega di utilizzare il seguente modulo di contatto:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

Inserisci il codice
captcha

Progetti
  • Studio Asse - Asse attrezzato

    Asse attrezzato

  • Centro direzionale secondario al Flaminio

    Centro direzionale secondario al Flaminio

  • Piano particolareggiato a Tor di quinto

    Piano particolareggiato a Tor di quinto

  • Settore metropolitano Roma-mare

    Settore metropolitano Roma-mare

  • Progetto per un porto ed un insediamento a Montetosto

    Progetto per un porto ed un insediamento a Montetosto

  • Insediamento IACP a Corviale

    Insediamento IACP a Corviale

  • Chiesa a Dragoncello

    Chiesa a Dragoncello

Libri
Dipinti
Gabriele De GiorgiMetamorph